B Heroes conferenza stampa

B Heroes ai nastri di partenza!

Sono 12 le startup che parteciperanno al programma di accelerazione dal 18 gennaio e competeranno per ricevere investimenti per almeno 800.000 euro.

Per B Heroes i numeri sono importanti e cominciamo proprio dai numeri per raccontare questa avventura dedicata alle startup più talentuose del nostro Paese. 2 sono i promotori: Fabio Cannavale – presidente della Im foundation, imprenditore del mondo dell’innovazione e CEO di lastiminute.com Group – e Intesa Sanpaolo.

540 le startup italiane che hanno richiesto di partecipare alle selezioni svoltesi in 9 città, più di 100 gli imprenditori coinvolti che hanno valutato i candidati. 32 la startup ammesse (e che potete trovare e conoscere sul sito) e soltanto 12 quelle che si contenderanno gli investimenti finale per almeno 800.000 euro.

B Heroes, conferenza stampa

4 le categorie e 4 i super coach che affiancheranno le 12 startup: David Dattoli di Talent Garden per il Lifestyle, Ugo Parodi di Moisacoon per il Business Innovation, Luca Ferrari di Bending Spoon per il Consumer Product, Gian Luca Comandini di You&Web per Sharing&Social.

All’interno del percorso, le singole imprese avranno la possibilità di confrontarsi e arricchire la loro esperienza con oltre 100 mentor: insieme a loro le startup parteciperanno a incontri di formazione one to one anche su temi specifici.

Seguite il percorso di B Heroes raccontato attraverso il nostro sito e i canali social dedicati (Facebook, LinkedIn, Instagram, YouTube, Twitter) e vivete da vicino il programma di accelerazione.

Le selezioni saranno raccontate all’interno di un programma televisivo in 6 puntate in onda da marzo sul canale NOVE (tasto 9 del telecomando).